nessuno si salva da solo || books worth reading


E' da parecchi mesi che non aggiorno la rubrica BOOKS WORTH READING questo anche perché in tempo di esami la voglia di leggere altri libri oltre quelli universitari non c'è proprio. Ho deciso però di parlarvi di una mia vecchia conoscenza che sono certa sarà nota praticamente a tutti voi, ovvero Nessuno si salva da solo di Margaret Mazzantini, di cui tra l'altro è uscito il film pochi giorni fa (lo avete visto? Cosa ne pensate?)

" Delia e Gaetano (Gae) sono stati sposati e hanno due figli, Cosmo e Nico. Da poco tempo vivono separati, lei ha tenuto la casa con i bambini, lui vive in un residence. Delia, che in passato ha sofferto di anoressia, è una biologa nutrizionista, Gaetano è uno sceneggiatore per programmi televisivi. Si sono conosciuti nello studio di Delia, dove Gaetano si è presentato per gonfiori allo stomaco.
Delia e Gaetano si incontrano per una cena in un ristorante, durante la quale discuteranno di come far trascorrere l'estate ai bambini. La cena occupa l'intero svolgimento del libro, ma con continui flashback viene ripercorsa la vita dei protagonisti, dall'entusiasmo dei primi anni di vita in comune, all'insorgere dei primi problemi, fino alla separazione. "

Parto col dire che la Mazzantini è forse una delle scrittrici che più preferisco, adoro il suo stile schietto, a tratti crudo, ma assolutamente coinvolgente; è capace di far entrare il lettore nella vicenda senza troppi giri di parole, immettendolo in vicende di una certa drammaticità e che lasciano segni. 
Questa è una storia sicuramente poco carica di avvenimenti, è più di impatto emotivo, un rincorrersi di emozioni e ricordi, di flashback che accompagnano la lettura fino all'oggi, quasi come sequenze visive che riesci a percepire davanti ai tuoi occhi in un equilibrio assolutamente precario che sono gli stessi protagonisti a far vacillare.
Accuse, rabbia, egoismo, sofferenza.. solo questo è rimasto; cosa ne è stato dell'amore, della spensieratezza, del viversi, della magia e dell'appartenenza reciproca? Sembra che i bambini siano rimasti l'unico filo conduttore capace di mantenerli uniti, a metà strada tra la voglia di ricostruire e il doloroso ricordo di ciò che è stato.
E tra i due figli è sicuramente Cosmo a catturare maggiormente l'attenzione, ancora bambino ma non troppo da caricarsi le sofferenze di una madre inerme e gli strascichi di una famiglia che non esiste più.
La narrazione è sicuramente lucida e si sofferma molto, come potrete capire, sulle emotività dei personaggi e proprio per questo credo possa entrare nelle corde di ognuno di noi; è il racconto della vicenda tipo moderna: la dissonanza di coppia; lo stare insieme per poi scoprirsi diversi, chiedersi come si sia arrivati al limite ma sputarti odio addosso.
Queste le mie considerazioni, senza troppi spoilers nel caso in cui non lo abbiate ancora letto.. spero vi abbia intrigato e nel caso vi vada, fatemi sapere le vostre opinioni a riguardo! Baci


" A volte ci penso, sai? Come sarebbe stato se al posto di mollare tutto e arrenderci avessimo lottato "

You Might Also Like

25 COMMENTi

  1. mi ispira tantissimo questo libro, voglio leggerlo!

    http://www.thefashionprincess.it/

    RispondiElimina
  2. Sulla lettura sono davvero un nazi: a me la Mazzantini non piace, il suo stile non trovo che dia molto alla letterattura italiana. E cosa che odio ancora di più è che sia il marito a confezionarle i film.

    Riccardo | www.guyoverboard.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece la trovo molto particolare nel suo modo di scrivere. Tratta di vicende assolutamente non piacevoli ma quanto più reali e quotidiane ai nostri giorni..e nel suo modo di scrivere così forte - a tratti sicuramente cinico - è capace di far rivivere al lettore ciò che tratta e descrive. Ovvio poi questo è ciò che trasmette a me :) la lettura è un qualcosa di molto soggettivo ed è bella anche per questo! Quanto ai film concordo in parte, quando ho scoperto che è il marito che se ne occupa mi sono fatta una grassa risata tutto sommato però Venuto al mondo mi è piaciuto molto, ed è l'unico che ho visto quindi non mi permetto di giudicare, fintantoché però il tutto non nuoce alla bellezza del film che passi pure dai ;)

      Elimina
  3. Non ho mai letto un libro della Mazzantini, ma non sono sicura che mi piacerebbero, lo stile non è molto nei miei gusti..
    Ti aspetto sul mio blog, è online un nuovo post!

    Chiara | Vogue at Breakfast

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente si deve avere una predisposizione a questo tipo di letture :) proprio perché incentrate su vicende "realistiche" possono essere abbastanza toste da sostenere

      Elimina
  4. mmm, non conoscevo questo libro mi segno il titolo ;)

    claudia
    www-piccislove.com

    RispondiElimina
  5. Devo leggerlo assolutamente, lei è bravissima!
    www.thefashionshadow.com

    RispondiElimina
  6. Io ho letto molto della Mazzantini e ti dico che questo è uno dei più brutti. Molto tedioso, non succede niente. Il flashback è fatto male. Ho visto il film ed ho capito perchè il libro non mi è piaciuto: è una specie di sceneggiatura camuffata da romanzo. Io ho letto i suoi primi romanzi ( noiosi) poi ho letto Non ti muovere ( davvero bello) e ultimo libro ho letto è Venuto al mondo (che ho recensito anche sul mio blog) ed è stato amore. Un lavoro di pancia. La Mazzantini ha però un filo conduttore che lega tutti i suoi romanzi ( facci caso): le protagoniste sono spesso dure, trincerate dietro un animo difficile, spesso tormentato e si contrappongono SEMPRE a uomini che invece mangiano la vita a piene mani, vivendo sempre come se fosse l'ultimo giorno spesso allontanando da sè le responsabilià ma amando senza neanche chiedersi perchè. Spero di averti incuriosito e ti aspetto in libreria da me per parlare di libri

    Carmen
    Il tocco glam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il suo primo libro che ho letto - ed apprezzato da morire - è stato proprio venuto al mondo che appare molto simile a questo proprio per i vari flashback e ricordi del passato sebbene c'è una vicenda di fondo più coinvolgente. Concordo pienamente su quanto hai scritto riguardo il filo conduttore, è come sei nei suoi romanzi si unissero perfettamente i due lati della vita, da una parte la fanciullezza spensierata e a tratti irresponsabile, dall'altra l'età adulta che con l'esperienza si porta dietro le ferite e le negatività dell'esistenza.
      Grazie per il tuo commento, l'ho apprezzato molto :)

      Elimina
  7. interessante la tua recensione e anche il commento di Carmen

    RispondiElimina
  8. Recensione molto interessante, sono curiosa di leggerlo questo libro!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  9. Lo sto leggendo anche io e mi sta piacendo molto!

    RispondiElimina
  10. non vedo l'ora di vedere il film!!!
    buon giovedì
    un bacione
    tr3ndygirl fashion blog

    RispondiElimina
  11. Ho regalato questo libro di recente a mia mamma perchè anche noi siamo della fan della Mazzantini: Venuto al mondo rimane il mio libro preferito di sempre.
    KIss
    tatilovespearls.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, anche io l'ho trovato bellissimo!

      Elimina
  12. Sarà sicuramente molto interessante

    RispondiElimina
  13. Io ho visto recentemente il film al cinema e posso dire che mi sono rivista nei protagonisti

    www.elisabettabertolini.com

    RispondiElimina
  14. margaret è la mia scrittrice preferita, la scrittrice per eccellenza! ho letto ogni suo libro e devo dire che questo qui è quello che mi è piaciuto meno, più per via della storia che per il modo di scrivere in sè per sè - stile che trovo sempre e comunque formidabile! il film è stato molto bello, forse ha persino migliorato la storia! baci da mamma e figlia blogger, se ti va passa a vedere il nostro ultimo post http://redhead-blondie.blogspot.it/2015/03/rock-chic-outfit-pelle-misscoquines-persunmall-benetton.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti questi commenti che ho letto mi stanno incuriosendo parecchio anche sugli altri libri! Grazie per il tuo parere anche sul film, sicuramente lo vedrò presto!!

      Elimina
  15. lei è bravissima sono curiosa di vedere anche il film

    RispondiElimina