pro - ana



Salve ragazze buon lunedì!
Scusate l’assenza del weekend ma il desiderio di andare a mare ha avuto la meglio e non ho potuto resistere. Oggi vorrei  condividere con voi le mie riflessioni a proposito di un argomento alquanto delicato, sto parlando dei disturbi alimentari e, in modo specifico, dell’anoressia.
Girando sul web negli ultimi tempi mi sono resa conto della proliferazione di tantissimi siti o blog pro ana, ossia siti Internet che incoraggiano l’anoressia tra le adolescenti, trasformando una pericolosa malattia psichiatrica in una tendenza per essere alla moda, in un vero e proprio credo personale.
Ana viene personificata in un modello di vita, un appiglio a cui rivolgersi per vincere la costante battaglia col peso, per vedere finalmente il numero della bilancia ridursi, e i blog, in costante diffusione, diventano luogo di ritrovo di ragazzine che condividono loro esperienze, testimonianze personali, lettere "Ana non è una malattia, ma una filosofia. [...] Ana è la filosofia della magrezza. Perché la vera essenza della magrezza è la bellezza" stilando talvolta veri e propri principi di riferimento per convertirsi a questo stile di vita.

- Bevi un bicchiere d’acqua ogni ora. Ti farà sentire piena.
- Lega un elastico attorno al polso e fallo schioccare quando vuoi mangiare.
- Usa piatti e posate piccole, ti sembrerà di aver mangiato di più.
- Preparati uno snack, ma anziché mangiarlo gettalo via. Lascia il piatto sporco dove i tuoi genitori lo possano trovare, così penseranno che tu abbia mangiato.
- Quando hai paura di perdere il controllo e mangiare, bevi due cucchiai di ACETO: è disgustoso, ti chiuderà la bocca dello stomaco e solo pensare di mangiare qualcosa ti farà venire la nausea
- IMPARA che il cibo in realtà non è mai buono come la tua mente ti porta ad immaginare. 

Io credo che tutto ciò sia estremamente preoccupante ed alienante; dietro tutto questo c'è un grande bisogno di amore, si cela disagio e incapacità di parlare e chiedere aiuto. Il fatto che sempre più ragazzine si lasciano coinvolgere da movimenti di questo tipo ci fa comprendere che l'infuenza dei media c'è, eccome se c'è; l'idea della magrezza sta diventando ossessione e problema tale da spingere le ragazze verso il miraggio della perfezione, merchè magrezza = bellezza.
Sappiate che non c'à nulla di salutare in tutto questo, come dicevano i latini "in media stat virtus" magro è certamente bello, ma con attenzione ed intelligenza ed il cibo è nostro amico.
Non so se sia possibile far chiudere siti di questo tipo, ma una sensibilizzazione nel nostro piccolo è certamente possibile. Facciamo in modo che lo sia, vi prego.      


You Might Also Like

20 COMMENTi

  1. hai fatto bene a parlare di questa cosa, dovrebbero chiuderli i siti pro ana!
    Nameless Fashion Blog

    RispondiElimina
  2. Si hai fatto bene a parlarne, è importante sensibilizzare l'opinione pubblica di questo drammatico problema.
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  3. Purtroppo questi siti esistono da secoli e il controllo sul web è difficilissimo. Ma sempre meglio parlarne che far finta di nulla.
    www.bonjourchiara.com
    Bonjourchiara Facebook Page

    RispondiElimina
  4. concordo pienamente :(
    www.robyzlfashionblog.com

    RispondiElimina
  5. sono d'accordo... :( è davvero preoccupante vedere quanta influenza hanno questi siti!
    xoxo,
    Alice's Pink Diary

    RispondiElimina
  6. Che tristezza Nelli: lgeggevo quel raccapricciante vademecum e rabbrividivo. Ma davvero non ci si rente conto che la vita e il nostro corpo è l'unica cosa che abbiamo al mondo? Un bisogno disperato di aiuto, celato da questa prigione che crea una mente malata...La vita è bella, perché rovinarsela??

    RispondiElimina
  7. Non potrei essere più d'accordo con te e non capisco perché non abbiano ancora chiuso siti del genere. Purtroppo l'idea trasmessa ultimamente del sempre più magro=sempre più bello ha rovinato e sta rovinando ancora un sacco di persone. Tu hai fatto benissimo a parlarne, comunque :)
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Avevo scoperto dei blog pro ana anni fa, non so come e non so perchè, all'epoca mi sembrò una pazzia e mi mise veramente tristezza, ma mai avrei pensato a distanza di anni che la cosa prendesse tanto piede quanto ora. E' strapieno di questi blog e la tristezza ha lasciato posto all'inquietudine, all'incomprensione e anche alla paura. Queste ragazze non hanno la minima idea di quello che fanno e di come faccia male loro. E' strano pensare come tutto questo sia sintomo di debolezza ma allo stesso tempo di forza, deboli nel volersi migliori ma tanto forti nel farsi male, come chi decide di ammazzarsi: non ha il coraggio di affrontare la vita ma compie un atto che richiede veramente coraggio (anche se parliamo di un coraggio malsano). Che poi, magari queste ragazze si ispirassero veramente a quelle che riporti tu nelle immagini, che saranno si magre ma sembrano comunque in salute, spesso purtroppo il loro vero obiettivo è l'essere scheletriche...più ci penso e più mi chiedo perchè e some sia possibile arrivare a tutto questo. Momenti di debolezza capitano a tutti, specie in certe fasi come l'adolescenza, ma qui si tratta di stili di vita e non fasi. Rabbrividisco sempre più. Scusa lo sfogo ma non me ne capacito. Un bacione
    Life, Laugh, Love And Lulu
    Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi scusarti, anzi io ti ringrazio per aver condiviso questo tuo pensiero, che io considero anche mio. E' triste notare come soprattutto ragazzine nel periodo dello sviluppo cadano in queste trappole, ragazzine che non imparano neanche a fare i conti con le trasformazioni del proprio corpo e già vogliono cambiarlo. Io non riuscirei a farmi del male in questo modo e mi auguro vivamente che tutte prima o poi comprendano il danno effettivo della cosa.
      Un abbraccio a te!!

      Elimina
  9. bello questo post!!! brava!!!

    Federica
    http://www.thecutielicious.com
    The Cutielicious

    RispondiElimina
  10. d'accordissimo con te..è allucinante tutto questo!!!!!:(...

    RispondiElimina
  11. daccordo con te!!!!
    http://befashion31.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/Befashion31

    RispondiElimina
  12. ciao da piccola ho avuto anche io problemi di questo genere, è un argomento che va seguito e tenuto sempre caldo

    ELIZABETH BAILEY BLOG

    RispondiElimina
  13. Il tema è molto delicato e preoccupante.
    Ormai internet non ha più limiti, nel bene e nel male. Le ragazzine che finiscono su questi siti (ma basta incappare in qualche account instagram sbagliato) e sono già deboli sotto questo punto di vista, finiscono per rovinarsi.
    S.

    RispondiElimina
  14. che tristezza, non sapevo dell'esistenza di questi blog! brava che ne hai parlato!
    condivido!

    RispondiElimina
  15. bellissimo post. L'anoressia è una malattia che può colpire chiunque, ma si può sconfiggere!!

    buona giornata
    passa a trovarmi, nuovo outfit, vorrei sapere cosa ne pensi
    Style shouts

    RispondiElimina
  16. è follia, pura follia. Ci sono scritte cose aberranti in questi siti, non solo preoccupanti, e si sa: l'unione fa la forza e fino a che queste ragazzine si spalleggeranno per morire, allora sarà un disastro! Che li chiudessero!

    RispondiElimina
  17. Brava, hai fatto bene a parlarne! Questi siti sono pericolosi e dovrebbero essere chiusi

    RispondiElimina
  18. ci sarebbe da parlarne una vita, tema importantissimo
    ♡B.
    LOVEHANDMADE.ME

    RispondiElimina