la formula del cuore || BOOKS WORTH READING


 E’ possibile per una sola persona iniziare a cambiare il mondo?
Secondo questo libro sì.

"Reuben, rimasto sfigurato durante la guerra del Vietnam, è un insegnante di colore che arriva nella scuola di Trevor come insegnante di Studi sociali; Trevor è un bambino di 12 anni che ha alle spalle una famiglia difficile, mamma alcolista, papà sposato con un’altra, che però è sparito da entrambe le famiglie.
Uno dei primi compiti che affida ai suoi alunni è questo: pensate ad un modo per cambiare il mondo, poi mettetelo in pratica.
Trevor ha pensato un modo semplice e facilissimo per cambiare il mondo: aiutare tre persone, dare a queste tre persone la cosa di cui hanno bisogno; l’unica cosa che Trevor chiede alle persone che aiuta è di fare a loro volta qualcosa per tre persone. Il primo aiuta 3 persone che a loro volta ne aiutano 9 che a loro volta ne aiutano 27… intorno al sedicesimo livello si coinvolgono 42.046.721 individui, il mondo. Trevor non perde tempo, basta guardarsi intorno per vedere persone bisognose d'aiuto, per applicare il suo metodo: la formula del cuore"

E' un libro, questo, che mi ha intrigata sin da subito. E' scorrevole, accattivante, e la trama conquista in pochissimo tempo; è un testo che dimostra come, molto spesso, la spontaneità ed ingeuità - talvolta - dei bambini, si dimostri la scelta migliore rispetto a qualsiasi ragionamento o congettura.
E' un libro tanto scorrevole quanto profondo.
L'idea di Trevor nasce dal nulla, dal puro bisogno di aiutare il prossimo, e ciò ci lascia comprendere come agli occhi di un bambino, il mondo appaia semplice e privo di problemi, come anche la minima azione possa fare la differenza, possa cambiare il mondo.
Conclusione amara, penso io. Credo sia davvero raro trovare oggigiorno, qualcuno che agisca in maniera effettivamente altruistica, senza un interesse personale; attuare questa formula cambierebbe il mondo, lo migliorerebbe.
Forse dovremmo davvero guardare il mondo con gli occhi del fanciullino che è in noi.. 

You Might Also Like

27 COMMENTi

  1. Da leggere :)

    The Cutielicious
    http://www.thecutielicious.com
    Federica

    RispondiElimina
  2. Lo voglio leggere anche io!!! :D
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Da leggere sicuramente! :)

    Noemi Guerriero
    http://noemiguerriero.wordpress.com/
    http://www.noemiguerriero.com/

    RispondiElimina
  4. Trama interessantissima, promette bene!
    Fabrizia – Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  5. Sembra interessante!
    Lo cercheremo in libreria!

    XOXO

    Cami&Marci

    Paillettes&Champagne

    RispondiElimina
  6. Molto interessante da prendere in considerazione ;)

    RispondiElimina
  7. mi hai molto incuriosito!!

    passa a trovarmi,
    buona giornata
    Style shouts

    RispondiElimina
  8. Non è la prima volta che ne sento parlare...ma mi sembra sia stato fatto un film, confermi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ne è stato fatto un film dal nome "un sogno per domani" , l'ho scoperto dopo averlo letto anche se non l'ho mai visto :)

      Elimina
  9. Molto molto interessante!! :) Da leggere assolutamente! :)
    The Water Lilies
    http://wp.me/p3rJAI-1nE

    RispondiElimina
  10. Una catena di solidarietà bellissima :)

    RispondiElimina
  11. La fortuna di lavorare in una libreria? Potersi prendere tutti i libri che esistono... mi sa che domani torno a lavoro e mi cerco anche questo

    RispondiElimina
  12. Hai letto Il Piccolo Principe e L'Alchimista? Adoro questi libri che trasmettono messaggi positivi e propositivi :-)
    Love,
    Coco et La vie en rose
    Coco et La vie en rose on Bloglovin
    Coco et La vie en rose on Facebook

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Piccolo Principe è d'obbligo, bellissimo! L'alchimista mi manca, a questo punto dovrò provvedere :)

      Elimina
  13. un bel suggerimento!tnx
    Cri
    www.2fashionsisters.com

    RispondiElimina
  14. Ottimo suggerimento, lo leggeró!
    Lucia

    RispondiElimina
  15. Sembra proprio un bel libro, quasi quasi la prossima volta, in libreria, lo prendo :D

    RispondiElimina