venuto al mondo || BOOKS WORTH READING



Come ho scritto sulla mia pagina di facebook nei giorni scorsi, ho deciso di dare avvio ad una nuova rubrica sul blog dedicata alla lettura, che poi è una delle mie maggiori passioni.
Credo che non ci sia nulla di più bello ed appagante di un bel libro letto, ecco quindi BOOKS WORTH READING, una sezione dove discutere di libri, scambiarci consigli ed opinioni sulla lettura.
Come primo argomento, ho scelto un libro che mi ha toccata e coinvolta molto, quale Venuto al mondo , scritto da Margaret Mazzantini.

"E' la storia di Gemma, che decide di partire con suo figlio Pietro, di sedici anni, verso Sarajevo e verso Gojko, un vecchio amico, un poeta, una guida ed un amore mancato. Da qui la storia si sdoppia, alternando il racconto del soggiorno di Gemma e Pietro ai ricordi della stessa Gemma: dal viaggio a Sarajevo nel 1984, quando la città ospitò i XIV Giochi olimpici invernali, in cui conobbe Gojko, all'incontro con Diego, squattrinato fotografo di pozzanghere con il quale si sposerà; dal dolore causato dai numerosi aborti spontanei allo scoppio della guerra in Jugoslavia. La storia di Gemma si intreccia con quella di alcuni personaggi inizialmente marginali, come Aska, musicista ribelle che accetta di affittare il proprio corpo per permettere ai due di avere un figlio, e Giuliano che sosterrà Gemma dopo la morte di Diego"

Ho letteralmente divorato questo libro nel giro di pochi giorni, una lettura scorrevole ed accattivante sebbene le tematiche affrontate siano assai spinose.
Venuto al mondo è un libro che scava dentro, è un libro di amore e dolore assieme. L'amore per Gemma arriva con Diego, che guarda alla vita con la pazzia di chi è ancora troppo giovane; un amore irresponsabile ma maledetto dall'impossibilità di avere figli
Il desiderio di maternità diventa un'ossessione tale da spingerla a tutto, anche ad affittare il corpo di un'altra donna.
Gemma è una donna mutilata - come la definisce Aska - e tutto il libro è carico di questo suo viaggio di ricerca interiore - e non - verso la felicità.
A fare da sfondo a tutto questo, la città di Sarajevo; una città dilaniata dalla guerra e che, ancora oggi, ha le ferite di un passato troppo vicino.
Non ho mai letto di guerra, ma questo libro coinvolge a tal punto da farti ritrovare immerso nel fulcro del conflitto.
Al dolore interno, si aggiunge quello della morte, della distruzione, della sofferenza;
il cammino verso la maternità diventa un travaglio doloroso e sofferto, ma alla fine del tunnel, c'è finalmente la luce.
Due viaggi che si sdoppiano in uno stesso scenario: quello di una donna giovane, inesperta ed innamorata ed ancora quello di una Gemma ormai segnata dal tempo, dalle perdite, ma desiderosa di far conoscere al figlio Pietro la sua storia.
E' un libro scritto da una donna, per le donne; una storia che mostra come anche dal male possa nascere il bene, un miracolo chiamato Pietro.

You Might Also Like

33 COMMENTi

  1. Io ho visto solamente il film ed è stato bellissimo ma vorrei leggere anche il libro!
    Marina
    http://www.maridress.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/maridressfashionblog
    http://www.bloglovin.com/maridress
    https://twitter.com/maridressblog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho visto il film e concordo, ha reso il libro in maniera ottimale!

      Elimina
  2. Ottima idea questa di dedicare alla lettura una sezione del blog!
    Io della Mazzantini ho letto un libro soltanto ma la trovo molto drammatica nel modo di scrivere e di raccontare storie...però ho sentito parlare bene di questo libro (forse complice anche il film!). Lo leggerò prima o poi ;)
    Baci Nelli!

    Lo stile di Artemide

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, cruda e drammatica come le realtà che effettivamente descrive!
      Baci a te Dona *:

      Elimina
  3. Caspita io non ho né letto il libro né visto il film! Dal sunto però mi sembra interessante!
    bonjourchiara.blogspot.com

    New post:
    Facebook Page Bonjourchiara
    Bloglovin Bonjourchiara

    RispondiElimina
  4. bè che dire credo sia il mio preferito della Mazzantini.unisce l'emozione dolorosa tipica anche di "non ti muovere" a dei colpi di scena da bestsellers americani.e poi descrive così bene gli stati emotivi di una donna adulta,il desiderio di maternità impellente,che ci fa realmente capire ed essere la donna stessa del romanzo.certe pagine le ho trovate dei capolavori della narrativa italiana.Ho letto quasi tutto di suo, non tutto mi è piaciuto,ma questo merita una lettura.nel periodo giusto però e sapendo che ci aspetta una lettura forte.

    RispondiElimina
  5. Mi piace moltissimo l'idea di dare spazio ai libri, adoro anche io leggere, anche se a volte mi infilo in libri lunghissimi come Anna karenina o l'origine delle specie! Ahahahah 😝
    http://sissascorner.blogspot.it/2014/01/shorts-pied-de-poule.html?m=1

    RispondiElimina
  6. Io voglio leggerlo ma non l'ho ancora fatto.

    www.myurbanmarket.net

    RispondiElimina
  7. il libro mi è piciuto tantissimo!

    --> Invito al mio International Rosewholesale Giveaway!
    spero parteciperai!!

    RispondiElimina
  8. anch io adoro leggere!!!!!!non potrei vivere in un mondo senza libri!!>_<..quindi sono felice di questa nuova rubrica!!^_^

    RispondiElimina
  9. mi sa proprio che lo leggerò. ora che ho finito gli esami, potrei dedicarmi allo svago ancora per un bel po

    INSPIRED BY FASHION
    MY INSTAGRAM
    FB PAGE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' lo stesso pensiero che faccio io, appena finisco gli esami mi dedico alla lettura full time! (:

      Elimina
  10. Un libro che deve essere letto, come del resto tutti quelli della Mazzantini, mi è piaciuto!
    Un bacione

    Carolina

    www.the-world-c.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Ma ciaooooo !!!! era un secolo che non ti scrivevo eh, però continuo a leggere i vostri post !!!
    Sai che ADORO la Mazzantini, è tra le scrittrici italiane più brave e toccanti, ma questo libro mi manca e lo devo troppo leggere !!!!
    Oggi ho fatto un nuovo POST, dopo mezzo secolo :-)
    bacioni
    EIDesign Glamour

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello risentirti!!! Passo subito da te, bentornata!!

      Elimina
  12. Lo devo leggere assolutamente.

    Noemi Guerriero
    http://noemiguerriero.wordpress.com/

    RispondiElimina
  13. Bella idea quello di un'angolo dedicato alla lettura, ma secondo me se faccio un'altra seione sul nuovo sito impazzisco ;)

    RispondiElimina
  14. Ho visto il film e mi è piaciuto molto. Il libro spero di leggerlo!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  15. Hai fatto bene a fare questa rubrica,dv emerge tutta la tua evidente passione. Fai venir voglia di leggere questo libro :)

    RispondiElimina
  16. Lo voglio leggere anche io!
    Alessandra
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  17. l'ho letto qualche tempo fa ed è veramente bello!

    buona giornata
    passa a trovarmi, nuovo outfit, vorrei sapere cosa ne pensi
    Style shouts

    RispondiElimina
  18. grazie per il suggerimento! xoxo Rita Talks

    RispondiElimina
  19. Lo aggiungo alla lista dei libri che vorrei leggere una volta finiti gli esami!!!
    kisses,
    vogue4breakfast

    RispondiElimina
  20. Il libro l'ho acquistato qualche giorno fa ma non ho ancora iniziato leggere! Complimenti però per la rubrica!
    Ti va di seguirci anche su Bloglovin e Instagram? :) C, xoxo.
    itallinmydreams

    RispondiElimina
  21. Come ti avevo detto anche su Facebook mi piace l'idea di questa nuova rubrica...E sei partita subito alla grande, perchè "Venuto al mondo" è davvero un libro che tocca le corde dell'anima e la tua presentazione è perfetta!!!
    un bacino
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB //GIVEAWAY "VILLA ETA IN LOVE"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille tesoro, sono felicissima di tutte queste risposte!!

      Elimina